Intestazione Padre Giuseppe Puglisi. Sì, ma verso dove?















Torna a Testimonianze

Collezione Quartieri 1
Brancaccio, storie di mafia quotidiana
Vincitore a Napoli Comicon 2007, con il premio "Migliore Sceneggiatura per un Romanzo Grafico" a Giovanni Di Gregorio.

Lo sceneggiatore del fumetto : Giovanni Di Gregorio Giovanni Di Gregorio      - Claudio Stassi Il disegnatore del fumetto : Claudio Stassi
Prefazione di Rita Borsellino
Collezione Quartieri
17x24, 96 pagine
brossura, b/n
Euro 13.00
ISBN 85832-21-0

Quartiere Brancaccio, Palermo.
I palazzoni-mostro nella città, i panni stesi ad asciugare in mezzo alla strada, il venditore di panelle all’angolo della strada.
La vita della gente comune nel quartiere simbolo della Mafia a Palermo.
Tre episodi di vita reale, protagonisti molti di quei ragazzi che Don Puglisi aveva a cuore.
Le parole di Nino, un bimbo che vuole un futuro migliore, per lui e per il suo quartiere, nella lettera indirizzata a Don Puglisi.
Una storia più vera della verità, scritta e disegnata da chi Brancaccio lo respira, giorno dopo giorno.

LE RECENSIONI DELLA STAMPA

LA REPUBBLICA - “Con i fumetti racconto la mafia quotidiana”
“I protagonisti non sono delinquenti ma gente comune. La mafia però impregna l'aria che respirano, i gesti che compiono. Così, senza
rendersene conto, finiscono per far parte di quell'ingranaggio.” (Giovanni Di Gregorio)
Manfredi Lamartina

L'UNITA' - Il fumetto civile
L´incastro «temporale» dei tre episodi è originale e fa convergere le vicende in un esito drammatico.
Renato Pallavicini

NOIR - Metterci il Becco (Giallo)
Le edizioni BeccoGiallo [...] in poco più di un anno di vita si vedono attestare numerosi premi e riconoscimenti, grazie alla qualità e
alla ricercatezza dei loro libri. Quartieri [...] ci regala una dura cronaca di mafia quotidiana con Brancaccio.

BALARM.IT - Brancaccio a fumetti per denunciare la mafia
Tre storie si intrecciano, condite da dialoghi asciutti e realistici, con un italiano di certo non retorico ma vero [...]
Stassi ci rivela tutto quello che è Brancaccio, quartiere che conosce molto bene e quasi protagonista, più che sfondo, della storia. Il degrado e la malinconia trasudano da ogni pagina, per culminare in un epilogo che non lascia indifferenti.
Marco Rizzo
La copertina

copertina del libro

Webmaster: Rosaria Cascio
Sito accessibile

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!