Intestazione Padre Giuseppe Puglisi. Sì, ma verso dove?















Torna a Lettere e Riflessioni

Ma la Chiesa è ancora capace di parlare ai poveri?
"Quando un testimone è credibile diventa un punto di riferimento.".
Carissimi parto da questa ultima frase scritta da Nino per dire che certamente sono sulla stessa linea e che adesso tocca a noi cercare di essere testimoni autentici e credibili del Vangelo; dico cercare, perchè credo che prima di tutto è una grazia da chiedere nella preghiera dopo aver maturato giorno per giorno la Parola di Dio.
Più cresco e più vado avanti, più mi accorgo che soltanto chi ha messo come fondamento della propria vita la Parola Di Dio può, poco per volta, con tutti i limiti e le contraddizioni, essere un testimone autentico e credo che padre Puglisi ce lo ha testimoniato.
E questo è il tesoro che mi porto dentro e che credo di comunicare agli altri nel mio piccolo.
Che questo cammino di Quaresima sia ancora una volta un tempo che accogliamo per convertire il nostro cuore e farci attirare da Lui.
A tutti voi buon cammino!
Il Vangelo di questa domenica ci fa vedere la pazienza di Dio verso noi e la sua infinita fiducia nella possibilità che abbiamo che i futti crescano e maturino.
Certo, questo da parte nostra non significa disimpegno anzi, al contrario!
Che il Signore ci renda capaci di accogliere la sua Bontà paziente per poter poi guardare questa storia in cui viviamo oggi con il sguardo!!
Buon cammino!

Sr. Nancy Badalamenti

Webmaster: Rosaria Cascio
Sito accessibile

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!